Dr. PICCININNO DOMENICO

Laureato in Giurisprudenza magistrale presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, discutendo una tesi pubblicata in Diritto dell’esecuzione penale, Relatore Prof. E.M. Dell’Andro, recante come titolo: “Luci ed ombre del trattamento penitenziario di rigore”.

Ha conseguito la specializzazione nel settore delle Scienze Criminologiche, delle Neuroscienze criminologiche e giuridiche, del LNV con Master e vari corsi di Alta formazione e di perfezionamento anche presso l’edx The University of Queensland, Harvard University & The Open University e per la preparazione al concorso in magistratura ordinaria.

È studioso dei processi mnestici e dell’analisi comportamentale, della Neurocriminologia principalmente per lo studio dei reati mossi da “stati emotivi e passionali” e della microcriminalità. È iscritto all’ANCRIM come “Criminologo specializzato in Criminologia investigativa e forense, Neuroscienze applicate al crimine e alla devianza e Vittimologia forense applicati al crimine e alla devianza”, N. iscrizione: 00116/2018/PRO Sett. A Criminologi.

Creatore della disciplina della “Neurocriminologia emotiva”, avente per oggetto lo studio delle evidenze neuroscientifiche e neurocriminoligiche sugli stati “emotivi e passionali” applicate al crimine e alla devianza, per prospettare progetti, programmi di intervento preventivi e di gestione del crimine e della devianza e progetti di riforma dell’art. 90 c.p.

Collabora, in qualità di consulente legale, per vari studi legali di indirizzo civile e penale e, in qualità di consulente criminologo investigativo forense e docente di diritto, di criminologia forense e neurocriminologia emotiva, ha collaborato per vari istituti di formazione accreditati, centri accademici e aziende, come ad esempio l’Università popolare UNISED (MI), in qualità di Prof. Aggiunto di diritto penale e procedura penale, presso il Dipartimento di Scienze Criminologiche, come da Decreto rettorale n. 180-18DP e ha collaborato al corso di Criminologia presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bari ”Aldo Moro”, in qualità di docente esterno di criminologia forense nella lezione “Empatia, stati emotivi e neuro-criminologia a confronto”.

Ha collaborato, altresì, presso la Procura della Repubblica di Bari, per l’Istituto di Scienze Forensi (MI) e offro servizi sia di consulenza forense e criminologia forense per aziende, per istituti di credito, per privati, Procure delle Repubbliche e Forze dell’ordine che di formazione per centri accademici, di formazione, per aziende e Forze dell’Ordine.

È autore di numerose pubblicazioni e dei compendi di “Diritto Penale, parte speciale” in 3 volumi per la Primiceri Editore (2015), coautore del Manuale “L’indagine Investigativa. Manuale Teorico Pratico” Primiceri Editore (2015) e del manuale di ricerca socio-criminologica e neuro-criminologica “Microcriminalità e Video games ai tempi della neurocriminologia. Ricerca neuro-sociocriminologica. Spunti di riflessione e di riforma”, Primiceri editore (2020).